Folegandros, come arrivare, cosa fare e le spiagge

2 Shares
1
0
1

Folegandros è un’isola che pochi conoscono. E’ un’isola dove non ci sono discoteche, dove non si balla in spiaggia all’ora del tramonto, non si sorseggia cocktail in riva al mare. Folegandros è un’isola in cui regna il silenzio e il relax.
Abbiamo trovato poche informazioni su quest’isola ed è per questo che vogliamo condividere con voi i consigli per passare qualche giorno in questa meravigliosa perla delle Cicladi.

Siamo andati in Grecia la prima settimana di giugno, periodo perfetto per andare in vacanza sia per via dei prezzi più bassi che per trovare l’isola più autentica e con meno turisti. Abbiamo volato su Santorini, passato lì 2 giorni e poi ci siamo imbarcati per Folegandros.

COME ARRIVARE A FOLEGANDROS

Abbiamo preso il volo LaudaMotion da Bologna per Santorini con scalo a Vienna (non c’era il diretto) e poi il traghetto per Folegandros.
Da Santorini partono diverse corse giornaliere per Folegandros. Abbiamo viaggiato con la compagnia Seajets che in 40 minuti conduce a Folegandros, andata e ritorno 75 euro a persona.

DOVE DORMIRE A FOLEGANDROS

Poco distante dal paese, centro della movida di Folegandros, chiamata Chora, abbiamo soggiornato all’Hotel Miramare che vi consigliamo sia per la posizione che per la bellezza del posto.
Dal nostro terrazzino si ammirava il mare e il Monastero della Panaghia, simbolo dell’isola di Folegandros.

dormire a Folegandros

COME MUOVERSI SULL’ISOLA DI FOLEGANDROS

Folegandros è un’isola molto piccola e si gira molto facilmente in motorino o in quad.
L’isola è lunga circa 40 km e larga 16 km. In tutta l’isola si trovano i noleggi, i primi proprio vicino al porto. Il costo giornaliero va dai 20 ai 35 euro al giorno in alta stagione.
A Folegandros si sale e si scende, si va si va su e giù dalla montagna al mare.
Le strade secondarie da percorrere per arrivare nelle spiagge non sono asfaltate, l’unica strada asfaltata è la principale.

LE SPIAGGE DI FOLEGANDROS

La maggior parte delle spiagge di Folegandros non hanno sabbia ma dei sassolini o sassi davvero antipatici. Il consiglio che vi diamo (quello non abbiamo avuto noi, quindi ritenetevi fortunati :)) è quello di portare con voi le scarpe da scoglio.

Inoltre, sono pochissime le spiagge con bar o locande dove mangiare qualcosa, portatevi sempre dell’acqua e qualcosa da sgranocchiare.

Nella zona della CHORA

Vorina Beach

E’ una delle spiagge esposte al nord. Si raggiunge a piedi con una passeggiata di circa 15 minuti.

Angali Beach

Ci è piaciuta molto perchè è l’unica spiaggia che ha la sabbia invece dei sassi. Si raggiunge tranquillamente senza fare lunghe camminate. Ci sono diversi ristoranti dove mangiare.
Da questa spiaggia, con taxi boat, in 5 min si raggiunge la spiaggia di Agios Nikolaos.

Noi ci siamo andati a piedi. In 20 minuti di camminata su un sentiero abbastanza semplice fatto in ciabatte.

Agios Nikolaos

Spiagge Folegandros


Spiaggia molto carina, ma non c’è sabbia. Anche qui occorrono le scarpine per entrare in acqua. Ci sono un paio di ristoranti, molto carini dove prendere qualcosa da mangiare.
Noi ci siamo fermati per pranzo.

Nella zona di KARAVOSTASIS – PORTO DI FOLEGANDROS

Livadi Beach

E’ una spiaggia molto grande e lunga facile da raggiungere vicino al porto di Folegandros. Non ci sono sassi e quindi molto comoda anche per stendersi con gli asciugamani. Non è la più bella, ma decisamente la più comoda. Di fronte alla spiaggia sorge un isolotto che ospita una piccolissima chiesetta bianca.

Katergo Beach

Bellissima spiaggia raggiungibile a piedi con 20-25 minuti di cammino con scarpe da ginnastica da Livadi oppure via mare in barca dal Porto di Folegandros. Non ci sono taverne o strutture per ombra o bevande, procurarsi il necessario prima di scendere. Spiaggia di ciottoli e sabbia.

Nella zona di ANO MERIA

Livadaki Beach

E’ una spiaggia di ciottoli bianchi con alcuni alberi sotto cui ripararsi.
È possibile raggiungerla con una barca che parte da Angali, oppure a piedi dalla strada principale nel paesino di Ano Meria, il tragitto è impegnativo e dura 40 minuti.
Il mare è cristallino con varianti di colore verde/blu, non ci sono bar.

Ambeli Beach

E’ una spiaggia di sassi piccolissima. Si arriva dopo una lunga discesa non asfaltata, ma si arriva bene anche in motorino. Il mare è protetto dalle rocce quindi non ci sono correnti. E’ una caletta stupenda.

Agios Georgios Beach

E’ situata nella punta dell’isola opposta a quella del porto di Karavostassi.
C’è una salita molto ripida da fare.

 

2 Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla gestione dei miei dati ed autorizzo il loro trattamento.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.