I Caraibi della Colombia, le isole San Andres e Providencia

0 Shares
0
0
0

Nei viaggi che facciamo cerchiamo sempre di dedicare qualche giorno di relax in spiaggia e a qualche bagno in acque cristalline. In questo viaggio in Colombia abbiamo camminato nelle grandi città come Bogotà e Medellin, abbiamo raccolto il caffè nella zona El Cafetero, ci siamo innamorati di Cartagena e ci siamo rilassati nelle isole caraibiche di San Andres e Providencia.

Qui trovate l’itinerario dei nostri 15 giorni a spasso per la Colombia, ora vediamo come  arrivare in questi due angoli di paradiso.

SAN ANDRES

San Andres è una piccola isola di 27km quadrati e si trova davanti al Nicaragua. Siamo arrivati con un volo di circa 2 ore da Bogotà, il volo interno più lungo che abbiamo preso in Colombia.
San Andres è la classica isola caraibica, dove le onde del mare sbattono contro le palme e la musica reggae invade l’aria.

COME MUOVERSI SULL’ISOLA di SAN ANDRES:

L’isola si gira benissimo in sella allo scooter e il consiglio è quello di affittarne uno già da subito. E’ il modo migliore per girare l’isola.

In scooter giri in piena libertà tutta l’isola, cambi spiaggia continuamente e scegli comodamente posti dove mangiare.
Costo: 80.000 COP 1 giorno fino alle 18:00, 100 COP 24 ore.

In taxi:
La corsa singola del taxi costa 25.000 COP ( anche per l’aeroporto).

In collettivo:
L’autobus, che qui chiamano collettivo, costa 2.500 COP a corsa.

DOVE MANGIARE SULL’ISOLA di SAN ANDRES:

Donde Francesca

Un posto affacciato sul mare coloratissimo e molto curato. Si consiglia di prenotare.
Musica dal vivo, piatti squisiti, servizio impeccabile e il mare, praticamente sotto i piedi.

Ristorante il Paraiso

Posto molto spartano con sala interna e sala esterna vista mare.
Prezzi bassi e piatti di pesce ottimi. Qui abbiamo assaggiato la cazuela de mariscos, un piatto cremoso, tipo zuppa, con frutti di mare e latte di cocco. Da provare perchè buonissima!

La Regatta

Questo, dicono, sia il ristorante migliore sull’isola di San Andres. Non siamo riusciti ad andare, è stato impossibile trovare posto, colpa dell’alta stagione e del capodanno.
Si trova vicino al centro e se lo provare venite a raccontarci com’è!

PROVIDENCIA

A circa 90km di distanza dal caos di San Andres, l’isola di Providencia si presenta come un gioiellino verde, con tante case colorate, un mare blu paradisiaco ma aimhè poche spiagge dove sdraiarsi.

Siamo abituati a pensare a lunge spiagge di sabbia. Providencia ha pochissime spiagge ma in compenso ha pochissimi turisti e tutto ciò rende quest’isola davvero incantevole.

In questa piccola isola caraibica non è ancora arrivato il turismo di massa. Arrivano solo 2 voli al giorno con 20 posti ognuno ed è per questo che la natura è ancora incontaminata, la gente è cordiale e felice.

Siamo arrivati con un volo Satena da San Andres, durata circa 30 minuti in mini aereo.

COSA FARE ASSOLUTAMENTE SULL’ISOLA di PROVIDENCIA:

Affittare uno scooter per girare l’isola. Noi ne abbiamo affittato uno dal proprietario di casa, 80.000 COP un giorno, 140.000 COP 2 giorni.

L’escursione a Cayo Cangrejo è stata una delle esperienze più belle fatte sull’isola. Si parte dalla baia di Maracaibo e in 5 minuti si arriva sull’isolotto.
La corsa costa 40.000 COP a testa e ci vorranno 17.000 COP a testa per entrare sull’isolotto. Qui c’è un piccolo chiosco dove mangiare e bere dei cocktail buonissimi serviti all’interno di una noce di cocco. L’acqua è piena zeppa di pesci, tartarughe e ( dicono) mantre ma noi non le abbiamo viste.

Dall’alto dell’isola si può ammirare Providencia e il colore del mare che circonda Cayo Cangrejo.

Si può rimanere lì fino alle 16:30.

DOVE MANGIARE SULL’ISOLA di PROVIDENCIA

A Providencia non ci sono resort, non ci sono ristoranti chic, ma dei piccoli chioschi sulla sabbia dove mangiare dell’ottimo pesce. Il piatto tipico a Providencia è il granchio nero. Assaggiatelo perché lo trovate solo qui.

Abbiamo provato due ristorantini molto molto buoni, uno di fianco all’altro:

Da Arturo & El Divino Nino

Entrambi direttamente sulla spiaggia, con i piedi nella sabbia, senza pretese con tavoli in plastica ma piatti buonissimi.
Il pesce è decisamente fresco e i prezzi bassi.

0 Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla gestione dei miei dati ed autorizzo il loro trattamento.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

You May Also Like